il docufilm sui bombardamenti terrostistici di Terni

Il fuoco d’agosto

Le guerre negano la memoria dissuadendoci dall’indagare sulle loro radici, finché non si è spenta la voce di chi può raccontarle.

Agli inizi del 1943, nel pieno del secondo conflitto mondiale, per l’Asse iniziano serie difficoltà: sui due fronti, russo e africano, l’esercito tedesco batte in ritirata. In Italia, come nel resto d’Europa, gli alleati intensificano i bombardamenti, che devastano i punti nevralgici del continente: stazioni ferroviarie, fabbriche, ma anche abitazioni e popolazione civile. Lo scopo di questi atti terroristici è quello di indebolire il consenso della popolazione verso il regime fascista.

 

È in tale contesto storico che Terni risulta uno degli obiettivi prescelti dagli alleati. Ne seguirà la quasi totale distruzione della città e la morte di migliaia di ternani.

 

Il trascorrere inesorabile del tempo, però, rischia di cancellare la memoria di questi tragici avvenimenti, soprattutto nelle  giovani generazioni, disabituate alla riflessione su avvenimenti lontani nel tempo e pertanto  difficili da immaginare. Un modo efficace per non far addormentare definitivamente le coscienze, è quello di ascoltare le testimonianze dei sopravvissuti, per i quali si rinnova il dolore di un tempo, ogni volta che raccontano l’esperienza dei bombardamenti.

 

Nasce da tale motivazione, l’idea di raccogliere in un video-archivio le testimonianze dei “bambini e ragazzi del ’43”che sono  ancora tra noi e che hanno vissuto di persona gli eventi bellici a Terni. Testimonianze che, scrupolosamente supportate da documenti reperiti in archivi pubblici e privati, nazionali e internazionali, hanno permesso di realizzare “Il fuoco d’agosto”.

I PROTAGONISTI

Hanno donato le loro memorie:
ALBA Allegretti

ALBA Allegretti

Classe 1915
LUIGI Corradi

LUIGI Corradi

Classe 1926
ITALO Pellegrini

ITALO Pellegrini

Classe 1922
GIUSEPPE Belli

GIUSEPPE Belli

Classe 1925
TELESFORO Nanni

TELESFORO Nanni

Classe 1930
MIRELLA Cardinali

MIRELLA Cardinali

Classe 1930
ARMANDO Rossini

ARMANDO Rossini

Classe 1931

Produzione: Heading Srl

 

Autore: Mario Scipioni

 

Regia: Mario Scipioni

 

Presentatore: Luciano Brogelli

 

Sceneggiatura: Mario Scipioni

 

Colonna sonora: Antonio Moreno Glazkov

Consulenza testi: Mirella Mostarda

 

Consulente storico: Danilo Pirro

 

Documentazione di guerra: Danilo Pirro, Matteo Franceschini

 

Archeologia bellica: Matteo Franceschini

 

Montaggio: Mario Scipioni

I SOSTENITORI DEL PROGETTO

 

Per la completa realizzazione di questo docufilm abbiamo scelto di utilizzare un prezioso strumento messo a disposizione dall’era digitale 2.0: il crowd-funding.

Il termine deriva dall’incrocio delle parole inglesi “crowd”, folla, e “funding”, finanziamento, ossia “trovare fondi attraverso la folla”. E’ una modalità di microfinanziamento dal basso che si avvale dell’aiuto di benefattori che scelgono di investire liberamente, ispirati dal progetto e dall’idea proposta.

Fin d’ora diciamo grazie alle persone che stanno aderendo alla campagna di crowdfunding presente sul sito Produzioni dal basso, in particolare a:

Heading Srl, Irene Pantaleoni

ECCO ALCUNE CLIP TRATTE DAL DOCUMENTARIO

Una famiglia distrutta…

L’arrivo degli alleati

Papà, ma che cos’è la guerra?


Hit Counter by http://yizhantech.com/